Olio Monocultivar DOP Biologico "L'Olinto Frantoio"

Olio Monocultivar DOP Biologico L'Olinto Frantoio - Az. Agr. Giacomo Grassi
Olio Monocultivar DOP Biologico: L'Olinto Frantoio
Bottiglia da 250 ml

Le olive della varietà Frantoio, nella nostra valle, vengono raccolte solitamente intorno alla metà del mese di novembre.

Il nome deriva dall’abbondante produzione di olive che riesce generalmente a donarci e per questo è stato chiamato come il luogo, frantoio appunto, dove si lavorano i frutti.

CARATT ERISTICHE DELL’OLIO

Al naso l’olio DOP Biologico di Frantoio ha un intenso fruttato erbaceo, ungente ed armonico, in bocca è elegante e ricorda l’oliva fresca, l’erba appena tagliata, l’amaro di foglia di carciofo seguito da un piccante di gola “lungo” (percepito cioè fino ai bronchi) che ci lascia la bocca gradevolmente pulita.

CARATT ERISTICHE DELLA VARIETÀ

Oggi il Frantoio è una varietà presente in tutto il mondo per cui ha perso quel legame con il territorio di origine tanto che, anche se si trovano scritti che la segnalano già coltivata nel 1700 in provincia di Firenze, non le si riconosce più quel ruolo esclusivo di varietà toscana, un tempo acquisito. Pianta di elevata vigoria e portamento espanso, i fiori sono auto-compatibili e molto fertili ed i frutti, di forma allungata maturano tardi e scalarmente.

ABBINAMENTI CONSIGLIATI

Sulla tavola della cucina toscana, l’olio di frantoio trova molte possibili combinazioni proprio per le sue caratteristiche eleganti che lo vedono perfetto per piatti “armonici” tipo spaghetti al pomodoro, minestroni di verdure, minestra di pane, crostini misti, bistecca alla brace, pinzimoni vari, fagioli e legumi lessi in genere oltre che per le classiche insalate miste.

Acquista l'olio monocultivar "L'Olinto Frantoio".

Dove acquistarlo